Archivio Storico della Provincia Veneta dell’Ordine dei Servi di Maria (APVOSM)

Complementari allo studio della storia del Santuario, in particolare per quella del Novecento e le Missioni, risultano essere le carte conservate presso l’archivio storico della Provincia Veneta, con sede all’Istituto Missioni Monte Berico.

Una delle prime attestazioni circa l’esistenza di un archivio della Provincia Veneta risale al 1919. A quella data la Provincia non era ancora stata eretta canonicamente e i conventi del Veneto erano riuniti come Rettorato all’interno della Provincia Piemontese. Il 14 maggio del 1919, il rettore Pier Francesco Testa radunò il Consiglio ed espose il “bisogno di costruire l’archivio della Provincia”, in base alle Costituzioni. I primi frati responsabili dell’archivio provinciale furono fra Tommaso Zanotto, durante gli anni di Rettorato, e in seguito fra Ignazio Faccin (1922-1925), fra Filippo Grendene (1925-1931 e 1934-1940) e fra Pellegrino Contessa (1931-1934).

La storia dell’archivio, fin dagli anni Quaranta del secolo scorso, appare strettamente legata all’impegno di studio e ricerca di fra Graziano Casarotto. Nel Capitolo Provinciale del 1940, tenuto a Monte Berico all’inizio del mese di luglio, Casarotto venne eletto responsabile dell’archivio. Fra Graziano, appena ventisettenne, continuerà ad occuparsi dell’organizzazione e del riordino dell’archivio provinciale in maniera pressoché ininterrotta per oltre cinquant’anni.

Nel 1954 venne creato l’Ufficio storico provinciale, con il compito, tra gli altri, di presiedere al riordinamento, disposizione e conservazione degli archivi e biblioteche dei vari conventi. Con gli anni Sessanta e Settanta iniziarono ad emergere alcuni problemi di gestione del patrimonio archivistico e i propositi di un riordino coerente e completo, portato avanti nei decenni successivi.

Dal 2000 prese corpo l’idea di una informatizzazione dell’archivio e di una sistemazione definitiva delle carte conservate all’interno di spazi più ampi.

Attualmente l’archivio ha a disposizione due depositi all’Istituto Missioni, poco lontano dal Santuario di Monte Berico, e lavora quale ufficio della curia provinciale. Dopo un periodo nel quale era stato unificato con l’archivio conventuale di Monte Berico, da alcuni anni è stato ristabilito come archivio autonomo. Periodicamente vengono effettuati versamenti delle carte non più utili alla gestione ordinaria della curia e degli uffici dei Segretariati (in particolare per i rapporti della curia provinciale con i conventi di Arco Santa Maria, Follina Santa Maria, Isola Vicentina Santa Maria del Cengio, Milano Santa Maria dei Servi in San Carlo, Pietralba Beata Vergine Addolorata-Maria Weißenstein, Rovato Santissima Annunciata, Sotto il Monte Giovanni XXIII Priorato di Sant’Egidio di Fontanella, Udine Santa Maria delle Grazie, Verona Santa Maria della Scala, Vicenza Santa Maria di Monte Berico e Istituto Missioni della Madonna). L’attività prevalente è quella di riordino e inventariazione dei fondi depositati di conventi chiusi, fondi personali di frati defunti figli della Provincia Veneta e descrizione della sezione storica della curia provinciale. Collabora inoltre con i Segretariati provinciali e promuove la pubblicazione di approfondimenti sulla storia dei conventi, sulle memorie e le biografie dei frati.

 

Bibliografia: 

PACHERA S. – BAUCE F., Brevi note storiche sull’archivio della Provincia Veneta, «Inter fratres», 291 (giugno-ottobre 2011), pp. 45-49.

 

Orario di apertura (solo su appuntamento): lunedì, mercoledì e venerdì, 8-12 e 14-18.

Telefono: 0444-559517.

Indirizzo di posta elettronica cui rivolgere eventuali richieste: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

L’archivio partecipa al Progetto CEI-Ar della Conferenza Episcopale Italiana e sta progressivamente riversando gli inventari descrittivi nel Portale BeWeb: http://beweb.chiesacattolica.it/

Stampa Email

  • 1

Preghiere

Google Map

Liturgia del giorno

Santo del giorno

Visitatori

Abbiamo 99 visitatori e nessun utente online

Statistica

Visite agli articoli
581780